Cosa facciamo?

Contattaci per avere ulteriori informazioni sui nostri trattamenti e prenotare la tua prima visita gratuita.

045-8340480
Verona

045-8520293
Castel D'Azzano

Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che studia le diverse anomalie della costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari. Essa ha lo scopo di prevenire, eliminare o attenuare tali anomalie mantenendo o riportando gli organi della masticazione e il profilo facciale nella posizione più corretta possibile.

Nell’adulto curiamo i difetti del sorriso provocati dal disallineamento dei denti e le patologie funzionali, causate sempre dal disallineamento dei denti, delle parti anatomiche che concorrono a determinare l’occlusione, in particolare quelle a carico delle articolazioni temporo-mandibolari e della muscolatura masticatoria.

Per quel che riguarda le possibilità correttive, si deve tenere conto del fatto che spesso le malocclusioni dell’adulto sono sostenute da alterazioni scheletriche strutturali a carico dei mascellari, che impediscono al solo intervento di allineamento di risultare pienamente efficace nel raggiungere l’obbiettivo correttivo: il miglioramento globale dell’estetica del sorriso, dell’estetica facciale e della funzionalità dell’apparato masticatorio. Pertanto, nell’adulto, nei casi in cui il disallinemento dei denti sia associato ad una disarmonia scheletrica, si deve prendere in considerazione la possibilità di trattamenti combinati ortodontico-chirurgici.

Nel bambino, oltre a proporci gli stessi obiettivi terapeutici dell’adulto, interveniamo per prevenire i disallineamenti dentali (Ortodonzia Preventiva) o per intercettarli precocemente (Ortodonzia Intercettiva), ma anche per prevenire, intercettare precocemente e correggere le deviazioni di crescita del mascellare superiore e della mandibola.
Nell’età di sviluppo possiamo agire ortopedicamente sulle basi scheletriche che sostengono i denti, i mascellari, stimolandone o trattenendone la crescita. Nel bambino, a differenza dell’adulto, si possono correggere senza chirurgia disproporzioni scheletriche importanti, generatrici oltre che di alterazioni funzionali a carico dell’occlusione anche di gravi squilibri estetici dell’armonia del viso.

I trattamenti delle disarmonie scheletriche del bambino sono veri e propri interventi di ortopedia dento-mascellare, eseguiti a seconda del caso con apparecchi fissi o mobili, ambedue capaci di liberare forze meccaniche proprie, o di esercitare azione di stimolo e di riequilibrio delle naturali forze biologiche e degli spazi biofisici che presiedono, secondo l’accreditata teoria della matrice funzionale di Moss, alla corretto sviluppo delle arcate dentarie e alla crescita della mascella superiore e della mandibola.

L’apparecchio ortodontico è in definitiva il nostro strumento di lavoro, selezionato per realizzare l’obbiettivo terapeutico, capace di spostare i denti e di allinearli nella posizione finale programmata.
Gli apparecchi ortodontici ci permettono di realizzare uno spostamento o una modifica di forma, sia a carico dei denti che dei mascellari. Il loro utilizzo deve sempre essere preceduto dall’identificazione di un obbiettivo, che a seconda dei casi può essere quello risolutore della malocclusione oppure, semplicemente, uno dei suoi diversi passaggi correttivi.

Ci trovi a Castel D'Azzano e in centro a Verona.